Conosciute come le Thermae Antoninianae, queste terme furono costruite nel 216 d.C. per volere dell’Imperatore Caracalla e si annoverano tra i monumenti meglio conservati di Roma, facilmente raggiungibili dal B&B Vatican. Si contraddistinguono per la pianta rettangolare, tipica delle “grandi terme imperiali”. Caracalla le rese non solo un luogo dedicato alla cura del corpo, ma anche della mente. Era infatti possibile usufruire di questi spazi per studiare nel totale relax.

I turisti di tutto il mondo ne rimangono affascinati perché rappresentano uno dei rari casi in cui è possibile ricostruire il programma decorativo originario grazie alle numerose fonti scritte rinvenute.

Secondo le testimonianze storiche il complesso era adornato da enormi colonne di marmo, pavimenti realizzati con marmi orientali di diversi colori, pareti ricche di mosaici di pasta vitrea e marmi, stucchi dipinti e centinaia di statue poste sia nelle sale più importanti che nei giardini.

Monumento storico amato e visitato da centinaia di turisti, le Terme richiamano anche numerosi romani perché palcoscenico di iniziative culturali che spaziano dal balletto all’opera lirica.

Come arrivare

Calcola il percorso con i mezzi pubblici: viaggiacon.atac.roma.it


Leave a Comment